Istituto Tecnico Industriale

L'ITIS "Francesco Alberghetti" di Imola, sorto per soddisfare le sempre più articolate esigenze tecnico-professionali del territorio urbano e comprensoriale, si assume la responsabilità della formazione tecnica degli allievi e contribuisce alla loro formazione umana, dando la possibilità di accedere direttamente alla professione o di proseguiroleoe gli studi.



Queste le sue linee di tendenza:

Formare un perito funzionale alle nuove esigenze professionali-imprenditoriali, secondo le ultime indicazioni programmatiche elaborate dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, che sottolineano l’importanza dello studio dell'informatica (Linguaggi di programmazione, Foglio elettronico, CAD), della robotica industriale, dell’elettropneumatica, l'oleodinamica dei microprocessori, dei controllori logico - programmabili (PLC), della programmazione manuale ed automatica delle macchine utensili a C.N.C.

Preparare gli allievi alla flessibilità delle mansioni, formando una mentalità specializzata che usi le conoscenze e sappia attivare meccanismi di autoregolazione.

Aggiornare costantemente i programmi delle varie discipline, inserendo le novità tecnologiche dei vari indirizzi

Completare la dimensione professionale attraverso corsi integrativi finalizzati, visite guidate a mostre specializzate, a fabbriche, a complessi di alta tecnologia.

Attivare i canali di comunicazione tra Istituto e Aziende (attraverso stage, associazione ex-allievi, borse di studio-lavoro durante le vacanze estive, coordinate e seguite da docenti, imprenditori e sindacalisti) al fine di avvicinare lavoro e scuola, per ottenere una professionalizzazione più efficace, per superare la criticità di inserimento del giovane neodiplomato nel mondo aziendale, per permettere l'entrata nella scuola delle nuove tecnologie industriali e gestionali.
La formazione del perito è ideale anche per quanti, desiderosi di approfondire le proprie conoscenze e di progredire verso soluzioni lavorative complesse e impegnative, si iscrivono alle facoltà universitarie tecniche e scientifiche.



La scelta di attivare due indirizzi è prettamente funzionale alle esigenze del territorio che presenta una tipologia di attività legate ai settori meccanico, elettrotecnico ed elettronico. L'obiettivo primario dell' istruzione tecnica è quello di definire una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive molto differenziate e caratterizzate da rapida evoluzione, sia dal punto di vista tecnologico, sia da quello della organizzazione del lavoro.

Il corso è articolato in due biennii e in un quinto anno. Lo studente approfondisce lo studio delle tecnologie e dei contenuti specifici degli indirizzi. Sviluppa gli elementi metodologici e organizzativi orientandosi verso la visione sistemica delle filiere produttive e dei relativi segmenti. Tale formazione viene completata attraverso un arricchimento della cultura umanistica e l’acquisizione di competenze linguistiche anche nell’ambito dell’inglese tecnico.

Gli indirizzi del settore tecnologico fanno riferimento alle aree di produzione e di servizio nei diversi comparti tecnologici, con particolare attenzione all’innovazione dei processi, dei prodotti e dei servizi.

L'Istituto Tecnico Industriale è una scuola secondaria superiore di durata quinquennale; al termine degli studi viene rilasciato un diploma che consente sia l 'inserimento nel mondo del lavoro che la prosecuzione degli Studi Universitari.

La caratteristica principale del corso di studi dell'Istituto Tecnico Industriale, articolato in un Biennio comune ed in un Triennio di Specializzazione, è quella di affiancare a lezioni teoriche approfondite numerose ore di attività di laboratorio,in particolare per le materie caratterizzanti la Specializzazione scelta nel Triennio.


Scarica la brochure