contributo per l'acquisto dei libri di testo per l'a.s. 2018-2019

Circolare N. 412 del 19-set-2018

Si informano le famiglie  che  è possibile presentare  domanda di fornitura  gratuita o semigratuita dei libri di testo, utilizzando ESCLUSIVAMENTE  l’applicativo predisposto da ER.GO, disponibile all’indirizzo internet seguente:      https://scuola.er-go.it  nel periodo  dal 3 settembre 2018 alle ore  18,00  del 23 ottobre 2018.

 Si evidenzia  che, da quest’anno, sono destinatari del contributo gli studenti  appartenenti a famiglie che presentino un valore ISEE 2018 (in corso di validità, rientrante  nelle seguenti due fasce:

fascia 1 :         ISEE     da € 0 a € 10.632,94

fascia 2 :         ISEE     da € 10.632,95 a € 15.748,78

Informiamo le famiglie della possibilità di essere assistiti  gratuitamente  dai Centri di Assistenza Fiscale  (C.A.F.)  convenzionati con ER.GO, il cui elenco è pubblicato sul sito  http//scuola.regione.emilia-romagna.it


Importante

Come previsto dalla delibera della Giunta Regionale n. 845 dell’11-06-2018 competente  all’erogazione del beneficio per gli studenti  residenti in Emilia Romagna è il Comune di residenza  dello studente, salvo i casi seguenti:

a)      in caso di studenti RESIDENTI IN IMOLA e frequentanti scuole localizzate in altra Regione,  gli stessi possono richiedere il beneficio al Comune di Imola oppure solo qualora la Regione  in cui si trova la scuola applichi  il criterio della  frequenza, possono richiedere il beneficio al Comune in cui si trova la scuola frequentata. Il contributo delle due regioni non può essere cumulato.

b)      In caso di studenti  NON RESIDENTI IN EMILIA ROMAGNA, ma frequentanti  una scuola nel Comune di Imola, se la Regione di residenza applica il criterio della frequenza, l’erogazione compete al Comune di Imola; se la Regione di residenza  applica il criterio della residenza, occorre rivolgersi al Comune di residenza (fuori regione Emilia Romagna).

c)      Per garantire la piena fruizione  del diritto  allo studio, gli studenti immigrati privi  di residenza  verranno  considerati  residenti nel comune in cui sono domiciliati.


Nota bene

Qualora lo studente sia ripetente e si iscriva allo stesso istituto scolastico e allo stesso indirizzo di studi, potrà richiedere  il beneficio  solo se riferito all’acquisto  dei libri  diversi  dall’anno precedente o per i testi per i quali non aveva chiesto il contributo negli anni precedenti.

La documentazione di spesa relativa all’acquisto dei libri di testo NON deve essere allegata alla domanda, ma conservata per 5 anni dalla data di ricevimento del pagamento del contributo.

La spesa  dovrà essere attestata da documentazione fiscale (scontrino, fattura, ricevuta fiscale).


 


Scarica circolare in formato pdf